Cosa vedere a Lisbona

648
Lisbona città

Lisbona è la capitale del Portogallo. Si tratta di una città dai due volti, capace di incantare ed ispirare scrittori, artisti e turisti di tutto il mondo. E’ permeata da un seducente fascino malinconico ma rimane al contempo una città vitale ed energica, fatta di colori e contrasti.

E’ universalmente considerata una delle capitali più belle d’Europa, testimone di storiche imprese marinare e culla di una musica struggente come il fado. Una città che vi farà innamorare dopo pochi minuti ma che, col suo fascino, vi attirerà per molto più tempo di una semplice vacanza!

Cosa vedere a Lisbona

In “Viaggio in portogallo” José Saramago scrive:

“Il viaggiatore non è un turista, è un viaggiatore. C’è una grande differenza. Viaggiare significa scoprire, il resto significa semplicemente trovare.”

Ed ogni stagione è quella giusta per scoprire i quartieri, le strade e le meraviglie dei dintorni e le spiagge. Vediamo insieme cosa vedere a Lisbona:

Il Castello di São Jorge

Se ti rechi a Lisbona il Castello di São Jorge è sicuramente una tappa irrinunciabile. È il punto più alto di Lisbona, in mezzo ai quartieri più caratteristici.

Nel corso dei secoli, i popoli che hanno conquistato e governato Lisbona, si sono insediati proprio nel castello di San Giorgio arrivando a farlo diventare una vera e propria cittadella fortificata autosufficiente. La sua storia ha conosciuto momenti di fasto e periodi di decadenza.

Nel 1940 è stato completamente ristrutturato e trasformato in un’area con giardini, parchi, belvedere e aree espositive. E’ divenuto un luogo molto amato dai turisti perché è nella posizione ideale per ammirare Lisbona ma è anche amato da tutti coloro che desiderano una pausa fresco durante i mesi più caldi.

Vi consigliamo di non perdervi una visita al Periscopio: una camera oscura che grazie a un gioco di specchi permette una vista in tempo reale e a 360° su Lisbona.

Il Bairro Alto di Lisbona

Il Bairro Alto è un quartiere di Lisbona ricco di saliscendi e vie caratteristiche. Un quartiere piacevole che si snoda a partire da Praça Luís de Camões, ricco di locali e di ristoranti “Tasca”, una sorta di taverne in cui mangiare e bere molto bene.

Il Bairro Alto si contraddistingue per essere il quartiere dei giovani e del divertimento e per avere una doppia personalità: da una parte le famiglie aristocratiche e dall’altra i creativi, gli artisti squattrinati, le librerie, i ristoranti e gli antiquari.

Tram 28 a Lisbona

L’Electrico 28 non è un treno turistico ma è comunque diventato un treno iconico e si è conquistato l’onore di essere una delle immagini da cartolina più note di Lisbona. Il consiglio è quello di fare assolutamente almeno un giro su uno di questi tram d’epoca dal tipico colore giallo. Li troverai far la spola da Praça Martim Moniz e Campo Ourique, i due capolinea che coprono un percorso di circa 40 minuti. Dai loro finestrini potrete ammirare i dettagli e gli scorci più belli di Lisbona.

Per riuscire ad assicurarvi un posto a sedere vicino ai finestrini vi consigliamo di salire a uno dei due capolinea; questo perché il tram 28 grazie alla sua popolarità è sempre molto affollato.

Lisbona in tram

La Baixa

Il quartiere della Baixa è il cuore pulsante di Lisbona e comprende tutta la zona che parte dalle rive del Tago e arriva fino all’Avenida da Liberada.

Purtroppo questo quartiere venne completamente distrutto dal terribile terremoto del 1755. Venne però ricostruito e reso ancor più bello di prima fino a farlo diventare un vero simbolo di speranza e di rinascita. Senza contare poi che è anche un bellissimo esempio di architettura neoclassica!

Fu il Marchese di Pombal (primo ministro del re Josè I) a volerlo ricostruire con molte strade dedicate esclusivamente ai pedoni e numerosi bar, ristoranti, negozi. I luoghi che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire di questo quartiere sono la:

  • Praca do Rossio con la Stazione, La Praca do Rossio si contraddistingue per la pavimentazione bianca e nera che da un effetto di movimento, il mar largo come lo chiamano i lisboeti, costruita dai detenuti del Castello di Sao Jorge dopo il terremoto del 1755. La Stazione è un capolavoro in stile neo-manuelino con la caratteristica entrata a doppio ferro di cavallo.
  • La Praca do Commercio
  • L’Elevador de Santa Justa.

Il monastero de Los Jeronimos

Il Monastero de los Jeronimos è il più importante monumento di Lisbona. Fu costruito nel 1505 per festeggiare il ritorno dell’esploratore portoghese Vasco de Gama che aveva appena scoperto la rotta per l’India.

Il Monastero de los Jeronimos è tutelato dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità grazie alla sua bellezza ed alla sua particolarità architettonica. Forse non tutti sanno che prende il suo nome dai monaci dell’Ordine di San Girolamo a cui fu donato dopo la costruzione.

All’interno del monastero potrete ammirare la chiesa di Betlemme, in cui sono ospitate le tombe di Vasco de Gama e Luis Camoes.

Nel bellissimo chiostro potrete invece visitare la tomba di Fernando Pessoa: il più noto scrittore portoghese.

Alfama a Lisbona

L’Alfama è da visitare con calma, concedendosi il lusso di lasciarsi affascinare da ogni angolino o vista sul Tago.

Se Baixa può essere considerato il quartiere simbolo della rinascita di Lisbona, Alfama è il cuore del suo spirito popolare. Anticamente il quartiere si sviluppava fuori dalle mura medievali, ospitando la parte di popolazione esclusa dalla cittadella fortificata. Anche dopo il Medioevo è rimasta una zona prevalentemente abitata da portuali e marinai. Si tratta di un quartiere popolare,  fatto di stradine tortuose, scalinate, balconi fioriti e panni stesi al sole.

Un ambiente popolare ma caldo e accogliente in cui è quasi obbligo immergersi una volta scesi dal tram 28. All’Alfama, tra l’altro, c’è davvero moltissimo da vedere: la Cattedrale, il Castello, le rovine romane (Museo do Teatro Romano)… Bisogna scoprirlo con la calma del viaggiatore, fermandosi su una delle terrazze dei miradouro lasciandosi conquistare dal caratteristico viavai del quartiere.

quartiere di Alfama a Lisbona

Sono certa che innamorerete dell’atmosfera caotica di Alfama!

Oceanario

Se vi piacciono gli acquari dovete assolutamente visitare quello di Lisbona. Lo troverete all’interno del Parco delle Nazioni (Parque das Nações in portoghese), zona residenziale della città sorta in concomitanza a EXPO 1998. Potrete ammirare molte specie come, ad esempio, squali toro, pesci palla, pesci luna, pulcinella di mare, pinguini, lontre marine…

Per dimensioni l’Oceanário de Lisboa è secondo solo all’Acquario di Valencia e se la gioca con quello di Genova. Insomma davvero un’occasione da non perdere specie se siete in viaggio con dei bambini. Il consiglio, per essere certi di evitare code infinite, è quello di acquistare prima i biglietti sul sito ufficiale dell’acquario.

Visitare Lisbona

Lisbona è una città cosmopolita che si raggiunge facilmente, e in poche ore, da qualsiasi capitale europea. Una volta arrivati, per poterla visitare in autonomia e dedicandogli tutto il tempo necessario, il consiglio è quello di noleggiare un auto.

Oltre a garantirvi la possibilità di prendervi il vostro tempo e di viaggiare da veri esploratori (più che da turisti), avrete l’indubbia comodità di potervi spostare anche in zone limitrofe ampliando di molto le cose da poter ammirare.

Per noleggiare un’auto a Lisbona il consiglio furbo è quello di utilizzare uno dei molti siti specializzati che trovate online. Questo perché vi permetteranno di selezionare il noleggio auto più conveniente e l’auto più adatta alle vostre esigenze. Eccone due molto validi che vi suggeriamo di visitare:

Un viaggio on the road è un’avventura già dal primo momento in cui ci si mette alla guida! Noleggiare una macchina ti permette di:

  • trasportare più comodamente tutti bagagli tenendoli sempre con te sotto controllo
  • risparmiare ottimizzando i costi visto il numero di passeggeri che può ospitare
  • avere orari più flessibile e modificabili anche in corso d’opera
  • poter fare tappe intermedie anche impreviste per godere delle bellezze che ti circondano

Lisbona è una città fatta di tanti quartieri ma che offre molto anche nelle sue zone limitrofe, ecco perché noleggiare un auto è la soluzione che più vi permetterà di viverla appieno. La città si gira bene ed è semplice orientarsi grazie alle direttrici principali del traffico. Senza contare poi che i costi sono piuttosto contenuti: parcheggi, benzina e anche il noleggio in sè non incideranno troppo sul budget.