Cose da fare e vedere a Pesaro

217
Pesaro Musei Civici

Pesaro è il capoluogo della provincia di Pesaro e Urbino nelle Regione Marche, dopo Ancona si tratta del Comune più popoloso della regione e il suo territorio ha molto da offrire ai visitatori.

Tra arte, cultura, antiche tradizioni, eventi, produzioni di eccellenza (come quella della ceramica), spettacoli e la possibilità di godersi spiagge e vita notturna, Pesaro riesce ad accontentare ogni genere di viaggiatore con un’offerta veramente ampia e diversificata.

Cosa vedere nella città di Pesaro

Concentrandosi solo sulla città di Pesaro, numerose sono le attrazioni di notevole interesse per chi apprezza il patrimonio storico ed artistico. Una visita ai Musei Civici sarà senza dubbio interessante, così come quelle in chiese, ville, teatri e biblioteche.

Pesaro ha un centro storico molto vitale, con botteghe artigiane e negozi di vario tipo oltre ai laboratori dove viene prodotta la celebre ceramica pesarese. Senza dubbio la città ha una lunga storia e numerose testimonianze della stessa, ma è anche un’entità viva e in continua evoluzione, come testimoniato ad esempio dalle numerose sculture di arte contemporanea che si incontrano camminando per le sue vie.

Pesaro in estate

Le Marche sono una meta apprezzata dagli amanti del mare e Pesaro è una destinazione che in estate fa il pieno di visitatori, sia italiani che provenienti da altri paesi. Oltre alle belle spiagge e a tante strutture attrezzate, interessante è la gamma di servizi e l’articolato calendario di eventi ed iniziative culturali, che spaziano da mostre a concerti, passando anche per le manifestazioni sportive.

Per chi cerca dove alloggiare a Pesaro, segnaliamo www.hotelspiaggia.com un comodo albergo con piscina e accesso diretto alla spiaggia.

I principali luoghi di interesse a Pesaro

Per chi ama visitare i musei, Pesaro è senza dubbio una meta interessante, con i suoi Musei Civici, la Casa e il Museo Nazionale Rossini, il Museo della Marineria, l’Osservatorio Valerio, il Museo Archeologico Oliveriano, il Museo di Arte Grafica Massimo Dolcini, il Museo Diocesano e il Museo Officine Benelli.

Numerose sono poi le vestigia di un remoto passato, ammirabili in siti archeologici dall’indubbio fascino, come l’area di Colombarone, l’acquedotto romano, la Domus di Piazzale Matteotti e l’antica cattedrale paleocristiana di San Terenzio.

La città è ricca di tradizioni e memorie del passato, ma è anche un luogo vitale, ricco di nuove iniziative, come quelle proposte dal Centri di Arti Visive Peschiera e vari tra palazzi, ville, teatri e chiese che spesso aprono le loro porte per concerti, mostre ed altre iniziative culturali di pregio e notevole interesse.