Vacanze 2022: 2 isole greche da scoprire

95
Isole Grecia

Spontanea e genuina, con un territorio ricco e variegato, che si perde tra mare cristallino, montagne e picchi innevati. Culla della civiltà e della cultura mediterranea, luogo ideale per fuggire dalla frenesia della vita quotidiana e perdersi tra le sue bellezze e i suoi colori meravigliosi. In una parola: Grecia.

Scegliere questa isola incantata come meta per le proprie vacanze è sicuramente una delle cose migliori che si possano fare, infatti ogni anno migliaia di persone da tutto il mondo si recano in Grecia per godere di quello che è uno spettacolo naturale unico al mondo, fatto di mare cristallino e pulito, sabbia morbida e fine, e un’aria dolce pervasa dai profumi della macchia Mediterranea.

In alta stagione, i traghetti Grecia sono frequenti e raggiungono i principali porti come Itaca, Zante, Patrasso, Cefalonia, Paxos e Igoumentista, ma tra le mete preferite dai turisti di tutto il mondo, ci sono sicuramente le isole, distribuite su un’area di circa 25mila chilometri quadrati, l’equivalente di un quinto dell’intero territorio nazionale.

Le isole abitate sono 227, su un totale di 600, contando anche quelle in cui non sono presenti insediamenti umani, e sono divise in 7 arcipelaghi: Cicladi, Ionie, le isole Saroniche, le Sporadi, l’Arcipelago del Dodecaneso, quelle del Peloponneso e infine le isole dell’Egeo orientale e di quello settentrionale.

Ci sono alcune isole della Grecia che però risultano più tranquille e meno affollate della altre, ideali per concedersi una vacanza davvero rilassante, lontana dal turismo di massa. Tra queste non possiamo non menzionare lei, l’isola del mito, Itaca, patria di Ulisse, l’eroe omerico.

Itaca

Legata indissolubilmente alla mitologia classica, Itaca fa parte delle isole Ionie e dista pochi chilometri dalla più grande dell’arcipelago, Cefalonia. La patria di Odisséo, con appena 29 chilometri di lunghezza, e poco più di 3mila abitanti, risulta essere la più piccola dell’arcipelago, ma proprio per questo il suo fascino resta indiscutibile.

Itaca

Sono davvero pochi i turisti che ogni anno vi si recano, anche durante l’estate, per questo Itaca è l’ideale per chi vuole godersi davvero la Grecia autentica, con i suoi colori e i suoi ritmi lenti.

Naturalmente il mare è l’attrattiva principale dell’isola, con spiagge caratterizzate da calette strette, che si perdono tra le rocce, con scogli bassi dai quali si può accedere direttamente al mare. A fare da cornice a tutto questo, una eccezionale concentrazione di macchia mediterranea, ricca di colori e profumi unici.

Cefalonia

L’isola di Cefalonia è la più grande dell’arcipelago della Ioniche, e offre ai visitatori paesaggi di rara bellezza, con spiagge incontaminate e suggestive, e un mare da togliere il fiato.

Cefalonia

La spiaggia più famosa, che è anche tra le più belle del Pianeta, è quella di Myrtos, considerata anche il simbolo di Cefalonia. Scogliere altissime a strapiombo e un mare trasparente come pochi, per quello che è certamente uno dei capolavori della natura, che per chi si reca su quest’isola è impossibile non andare a vedere.