Tour dei passi alpini in moto

377
Tour dei passi alpini in moto
Tour dei passi alpini in moto

Quello dei passi alpini è un tour in moto veramente molto ricco di spunti interessanti ed emozioni. Le principali città che si vanno a toccare con questo itinerario sono: Bergamo, Seriate, Darfo Boario Terme, Cividate Camuno, Breno, Capo di Ponte.

Un giro in moto per le montagne italiane è un’esperienza perfetta per chi ama la natura, splendidi paesaggi, piccoli centri e andare alla scoperta di antiche tradizioni. Questo tour tocca città di varie dimensioni e percorre territori caratterizzati da una notevole bellezza e varietà naturalistica, tra monti, colline, pianure, laghi, parchi e borghi che trasudano storia.

Si parte dalla città di Bergamo e passando per Seriate si prende la SS42 per Darfo Boario Terme, comune bresciano di circa 16 mila abitanti, famoso nel mondo per le sue rinomate acque termali.

Riprendendo poi la SS42 si arriva a Cividate Camuno, che sorge sulle rive del fiume Oglio, nella media Val Camonica. Nella zona sud si potrà ammirare un’ampia pianura, ancora oggi sgombra da insediamenti umani, chiamata Prada. Ad oriente si sviluppa invece parte del Parco del Barberino. Si tratta di un Parco Sovraccomunale che si estende su una superficie complessiva di circa 118 ettari tra i comuni di Breno, Bienno e Cividate Camuno. Il parco nasce per due diverse ragioni: la prima è senza dubbio quella di tutelare efficacemente un’area agricola di notevole interesse, coltivata a vigne, mais e frutteti, il secondo motivo è quello di offrire un’area dove poter entrare in contatto con la natura circostante, grazie ad un piacevole percorso di circa 3 Km che consente a chi lo desideri di praticare sport all’aria aperta e di mantenersi in forma immergendosi nel verde e godendo del silenzio della natura.

Proseguendo con il nostro tour in moto per Breno, andremo verso Capo di Ponte, arrivando così alla fine del nostro percorso. L’ultima tappa è un paese che si inserisce nel sistema delle incisioni rupestri della Valcamonica e con i suoi parchi rientra nel territorio segnalato dall’UNESCO. Le incisioni rupestri di quest’area rappresentano una delle collezioni di petroglifi preistorici più ampie e belle del mondo, un autentico tesoro italiano da scoprire.

Breno è poi oggi anche un importante centro da un punto di vista amministrativo, è infatti la sede della Comunità Montana di Valle Camonica e del BIM (Bacino Imbrifero Montano) della Valle.

Durante tutto il tour in moto (che può prevedere ovviamente innumerevoli variazioni) sono possibili soste per mangiare o riposarsi, le strutture certo non mancano nelle tappe toccate dal percorso, così come in quelle intermedie. Sarà possibile gustare alcune prelibate tipicità di questi territori, come i casonsèi bergamaschi, ravioli di pasta fresca, ripieni di una farcitura che si compone di numerosi ricercati ingredienti, come formaggio, uova, carne, amaretti e uvetta o la polenta taragna, oltre ad un’ampia scelta di salumi e formaggi.

Un tour dei passi alpini in moto può come certamente avrai capito può soddisfare diverse tipologie di persone, chi ama la natura, la storia, il buon cibo e chi desidera scoprire nuovi territori e incredibili bellezze naturalistiche, magari a pochi km da casa propria.