Madrid tra movida e cultura, cosa vedere e dove andare

990

Madrid è sicuramente una tra le città europee che cattura l’interesse dei turisti di tutti il mondo. Quando si parla della capitale spagnola si pensa immediatamente alla movida del luogo.

Madrid però è divertimento, ma anche cultura e sono tanti i luoghi da visitare se andate in questa città.

C’è spazio per divertirsi e per ammirare le bellezze storico culturali che hanno reso famosa Madrid nel mondo.

Questa città della Spagna è sinonimo di svago e momenti spassosi, ma a differenza di altre città, Madrid offre il giusto svago a ogni età ed è adatta a tutti, gruppi di giovani e famiglie in cerca di una vacanza rilassante e al contempo dilettevole.

Cosa c’è da vedere a Madrid

Il centro storico della città spagnola è il punto nevralgico di attrazione dei turisti, di seguito ti suggeriamo in breve alcune delle strutture e luoghi da visitare a Madrid.

• Plaza Mayor
• Il Palazzo Reale
• Cattedrale dell’Almudena

Musei

  • Musei del Prado
  • Musei Reina Sofia
  • Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid

Plaza Mayor

Plaza Mayor è uno dei primi luoghi da vedere a Madrid, si trova nel centro storico della città, nelle immediate vicinanze si trova Puerta del Sol e Plaza de la Villa. Questi sono i punti nevralgici da visitare quando percorri la città di Madrid.

Al centro della Piazza si trova la Statua equestre di Filippo III. Inizialmente quella non era la sua collocazione, la statua fu trasferita dove si trova attualmente nel 1848 su richiesta della Regina Isabella, che dispose il trasporto al centro della piazza posta su un piedistallo con una targa che porta la seguente scritta:

«La regina Isabella II, su richiesta del Comune di Madrid, ordinò di collocare in questo luogo la statua del re Filippo III, figlio di questa città, che restituì ad essa la corte nel 1606, e nel 1619 fece costruire questa Piazza Maggiore. Anno 1848».

Il Palazzo Reale

Il Palazzo Reale è ancor oggi la residenza ufficiale della famiglia reale di Spagna, ma quest’ultima vive nel palazzo sito in periferia della città di Madrid, nel Palazzo della Zarzuela.

Il Palazzo reale è utilizzato per la celebrazione di avvenimenti importanti, come cerimonie e le conferenze degli atti ufficiali.

Con i suoi oltre 135 mila metri quadrati di superficie, con oltre 3 mila stanze, è una tra le strutture residenziali di Stato più gradi d’Europa.

Il Palazzo al suo interno ha un numero importante di sale, all’interno delle quali si respira aria di arte italiana con opere di artisti di natività del nostro stivale, uno di questi è Corrado Giaquinto. Una sua opera, La Monarchia spagnola che rende omaggio alla Religione, si trova al piano nobile del palazzo .

Nella prima sala si possono ammirare diverse opere importanti, tra cui un affresco di Tiepolo, uno dei maggiori pittori del settecento, un’opera che raffigura l’Apoteosi di Enea. Inoltre il fascino della sala è reso speciale grazie ai dipinti di Luca Giordano.

Cattedrale dell’Almudena

Dopo aver visitato il Palazzo reale, a pochi passi da quest’ultimo recatevi presso la Cattedrale dell’Almudena. La struttura del palazzo presenta la lavorazione di diversi stili, da quando fu decisa la sua realizzazione a quando fu edificata, trascorsero 200 anni.

Un lungo periodo durante il quale varie storie artistiche si susseguirono, definendo lo stila particolare della Cattedrale dell’Almudena. Solo nel 1993 fu consacrata dal Papa Giovanni Paolo II.

Al suo interno potete ammirare una rappresentazione della via Crucis in stile gotico fiammeggiante, rappresentata da 14 immagini . Inoltre potrete ammirare la statua della Madonna dell’Almudena, preziosa e conosciuta per essere la patrona della città di Madrid.

Musei da visitare a Madrid

Madrid è arte e cultura per cui non vi perdete alcuni dei musei più importanti da visitare.

  • Museo del Prado

Musei del Prado a Madrid è uno tra i luoghi più importanti al mondo per la conservazione ed esposizione di opere d’arte pitturate.

Al suo interno potete vedere le opere dei maggiori artisti conosciuti, che hanno conclamato la loro fama nel mondo. Nomi illustri italiani, spagnoli e fiamminghi tra cui Beato Angelico, Andrea Mantegna, Raffaello Sanzio.

All’interno del museo del Prado si trova il quadro intitolato La Gloria di Tiziano, importante e celebre pittore italiano, esponente della scuola veneziana.

  • Da visitare anche Musei Reina Sofia e il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid.

Il primo è una struttura all’interno del quale sono raccolte una moltitudine di opere raccolte dal novecento fino ai tempi moderni di oggi. Tra le opere da non perdere al Museo Reina Sofia di Madrid c’è l’opera di Picasso realizzata in soli due mesi.

Parliamo della Guernica appunto di Picasso, un quadro che fu realizzato per denunciare le atrocità della guerra civile dell’esercito Franco. Fu richiesta la sua presentazione all’Esposizione Universale delle Arti e Tecniche di Parigi del 1937.

Il Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid è una raccolta delle opere che appartengono al collezionista tedesco dell’acciaio Thyssen – Bornemisza.

Madrid e movida

Madrid è la città spagnola d’immensa cultura e strutture architettoniche di valore da ammirare per la città, ma è conosciuta anche per la sua famosa movida.

Sicuramente le zone più vitali e divertenti con locali e discoteche si trovano al centro storico della città di Madrid. Nei pressi della Porta del Sol, piazza Sant’Anna e la popolare via dell’Arenile, dove sono presenti le discoteche più in voga e famose della movida di Madrid.

Il Kapital è uno dei luoghi simbolo del divertimento, una discoteca che vanta eccellente musica, svago, diverse piste da ballo e gli spettacoli di luce con effetti speciali in compagnia della musica spagnola.

Malasaña è un’altra zona di maggior interesse, un quartiere al centro della città spagnola da non perdere durante la vacanza spagnola nella città di Madrid.

Corrida

Madrid è una città la cui fama la accompagna al clamore della Corrida, un evento molto discusso nel mondo per la sua caratteristica. Uno spettacolo che vede antagonisti toreri, figure in abito folkloristico che si scontrano contro i tori.

Le strade che portano alla città di Madrid sono caratterizzate da ampie distese di terreno arido, ma gli elementi che catalizzano l’attenzione è la costruzione di maestosi tori, figure in pietra che annunciano agli automobilisti l’imminente arrivo nella città di Madrid.